RegTech
Prevedere i trend normativi bancari non è magia… ma scienza
Leggi in ENG
28/9/2021

La vera sfida? Un’analisi standardizzata delle diverse tipologie di norma

Chiunque lavori nel settore della compliance bancaria sa quanto cambierebbe il panorama se esistessero gli strumenti adatti per anticipare i trend normativi e calcolarne l’impatto sul business. Questi ultimi permetterebbero di elaborare una pianificazione più precisa, dunque anche ottimizzata a livello di costi. Al contrario, l’ingente quantità di aggiornamenti regolamentari, insieme all’inadeguatezza degli strumenti di analisi normativa disponibili, grava interamente sugli esperti di compliance, costringendoli a un certosino lavoro manuale. Tutto ciò rallenta il recepimento regolamentare da parte degli istituti finanziari, che sono costretti a rincorrere continuamente i trend normativi, non avendo la possibilità di anticiparli proattivamente. Qualche post fa abbiamo già evidenziato come la standardizzazione delle norme in ambito finanziario sia una strada appena intrapresa dalle istituzioni europee e nazionali. Una strada sulla quale noi di Aptus.AI facciamo invece da apripista grazie a Daitomic, la nostra piattaforma AI creata per il mercato RegTech.

Visita il nostro blog

Trattamenti specifici per ogni tipo di documento legale

Come noto, la mole di informazioni che le istituzioni bancarie producono, disseminano e utilizzano quotidianamente è enorme. Oltre a ciò, queste informazioni si distinguono per tipologia e caratteristiche, generando una grande varietà e diversità, anche a partire dalla fonte normativa da cui vengono emanate. In Aptus.AI siamo al lavoro da anni per portare avanti quel processo di standardizzazione, ancora poco sviluppato sul versante FinTech. Per farlo, il nostro team di Data Management ha scelto con cura uno standard riconosciuto a livello internazionale per la rappresentazione dei testi legali in formato machine readable, il quale raggruppa questi documenti in diverse categorie.

Ecco di seguito una breve panoramica:

  • bills/acts: documenti di tipo deliberativo con una struttura gerarchica, redatti solitamente dal Parlamento Europeo (o da altri organi delegati)
  • debates: trascrizioni di assemblee o altre attività parlamentari, composti prevalentemente da domande che si alternano a risposte
  • debate reports: rapporti descrittivi delle riunioni ufficiali
  • judgments: sentenze dei tribunali
  • docs: documenti che hanno validità dal punto di vista legale, ma non seguono una particolare struttura testuale 
  • document collections: raccolte di documenti indipendenti
  • amendment lists: documenti composti da liste di emendamenti
  • Official Gazette: documenti che fanno parte di pubblicazioni ufficiali
  • amendments: documenti generalmente presentati dai membri del Parlamento all’assemblea o alla commissione per modificare un testo normativo
  • statements: documenti non necessariamente normativi, come risoluzioni o dichiarazioni
  • portions: parti di qualsiasi tipo di documento.

Queste tipologie di documento legale vi sembrano tante? Bene, perché in realtà i tipi di informazioni prodotti dalle istituzioni bancarie nazionali e continentali sono molte di più. Soprattutto per questa ragione, una delle sfide più grandi nel processo di creazione di Daitomic è stata quella di ricondurre questa varietà di documenti alle tipologie gestite dallo standard scelto per ottenere una versione machine readable dei testi normativi. Un lavoro di raggruppamento e traduzione tutt’altro che banale.

Una molteplicità di fonti normative per un unico standard

Questa diversità nelle tipologie di documenti emanati dalle istituzioni bancarie è correlata anche con la varietà delle fonti normative coinvolte. Attualmente tra esse non vige una reale interoperabilità, dal momento che i dati indicizzati non sono facilmente accessibili e riutilizzabili a chi svolge attività di governance. Per avere un’idea della complessità della situazione, è sufficiente guardare l’elenco delle fonti normative rispetto a cui Daitomic è costantemente aggiornato in tempo reale:

  • Eur-Lex
  • Autorità Bancaria Europea (incluse Q&A)
  • Banca d’Italia
  • CONSOB
  • Garante Privacy
  • Gazzetta Ufficiale Italiana
  • Linee guida europee EIOPA
  • Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS)
  • ESMA
  • Arbitro Bancario Finanziario

Questo elenco copre circa il 90% delle fonti normative che un istituto finanziario ha bisogno di monitorare a livello nazionale ed europeo, ma questo non è un problema per Daitomic. Sfruttando il suo standard per la traduzione dei regolamenti finanziari in un formato fruibile dalle macchine, la piattaforma è capace di integrare qualsiasi nuova fonte normativa in modo efficace ed efficiente.

Daitomic, il primo software AI che anticipa i trend normativi bancari

L’analisi svolta finora mostra già chiaramente come un aggiornamento automatico in tempo reale sulle normative bancarie sia quanto mai necessario ai professionisti del settore, anche soltanto per tenere il passo dei continui aggiornamenti emanati. Ma in Aptus.AI ci siamo spinti oltre. Sì, perché Daitomic consente anche di anticipare i trend dei regolamenti bancari. Grazie allo studio e alla conoscenza dei tipi di documenti sopra citati, i motori di AI della piattaforma sono in grado di analizzare anche i documenti in discussione - che diventeranno leggi -, estraendo da essi i requisiti e gli obblighi normativi collegati e predisponendo anche una prima Gap Analysis, che tenga conto dei processi e delle policy interne impattate dal documento in discussione. Questa funzionalità permette agli istituti finanziari di ottenere insights ed elementi essenziali per prevedere l’impatto sul business degli aggiornamenti normativi, riuscendo così a elaborare strategie di compliance proattive. Daitomic, di fatto, rende le normative bancarie accessibili e più affidabili, generando interoperabilità tra le varie fonti normative e connettendole tra loro grazie a un unico formato. Sfruttando l’Intelligenza Artificiale, questa piattaforma offre una versione elettronica e machine readable dei documenti legali, rendendoli utilizzabili anche per alimentare i sistemi GRC (Governance, Risk management, and Compliance) degli istituti finanziari. Contattaci per entrare nella community di Daitomic e prendere parte alla rivoluzione della compliance bancaria!

DAITOMICMANIFESTOTEAMBLOGCONTATTI
ENG
SEGUICI
DAITOMICMANIFESTOTEAMBLOGCONTATTI
ENG
SEGUICI
LIVE NOW!!! LIVE NOW!!! LIVE NOW!!! LIVE NOW!!! LIVE NOW!!! LIVE NOW!!! LIVE NOW!!! 
DAITOMIC LITE
È ARRIVATO!
Prova per primo la piattaforma AI che rivoluzionerà la compliance finanziaria
PROVA DAITOMIC